Attività di ricerca

L’attività di ricerca, che è uno degli obiettivi fondamentali dell’U.O. di Oncologia Medica di Cosenza, è sostanzialmente di tipo clinico. Essa viene realizzata soprattutto attraverso la partecipazione a sperimentazioni cliniche nazionali ed internazionali di tipo multicentrico. Questo consente, ai medici di essere in costante aggiornamento con le innovazioni terapeutiche in oncologia ed ai pazienti di essere sottoposti agli stessi trattamenti innovativi applicati nei Centri d’eccellenza. La maggior parte degli studi clinici sono di tipo randomizzato, di fase III e condotti secondo le norme di Good Clinical Practice, dopo essere stati sottoposti al comitato etico. L’Unità Operativa è, pertanto, oggetto di frequenti visite di controllo da parte di monitor, al fine di valutare il regolare svolgimento e la qualità dell’assistenza, forniti durante tali sperimentazioni. Da tale audit è sempre emerso un livello di assistenza molto elevato in termini di trattamento, controllo delle tossicità, valutazione dell’attività terapeutica, conservazione dei farmaci, raccolta ed analisi dei dati. Oltre alla ricerca clinica realizzata nell’ambito dei gruppi cooperativi, sono state attivate anche sperimentazioni spontanee.

Principali protocolli di ricerca clinica a cui ha partecipato l’U.O. di Oncologia Medica di Cosenza nel corso degli anni: MAM-1, COL-1, SMAC, ALPI. PETACC I, TAXIT 208, MITO-1, TAXIT-216, 2nd I.T.M.O Study, TEX Study, V 307, Studio LIST-C, EpiTax (He), HERA trial, GIOTTO (GIST Optimal Treatment and Therapy Outcome), GIM 2 (Gruppo Italiano Mammella), MITO-2 (Multicentre Italian Trials in Ovarian cancer), MO 18109 (Protocollo di accesso allargato a Tarceva nel carcinoma polmonare non Microcitoma), Protecht, THOR, PEACE, MK-0517-PN017, ALTTO, GIM3-FATA, Momentum; MITO 7,MITO 8,RIGHT 3,BEWARE,Trinova,TANIA,EP502,SafeHer,IRST100.08,RAD001.