Unità Operativa Semplice Degenza Ordinaria

Responsabile : Dr.ssa Candida M. Mastroianni

Il ricovero in Degenza Ordinaria di Oncologia Medica è finalizzato alla Terapia Oncologia Attiva del paziente neoplastico che, per la complessità e l’intensità delle procedure terapeutiche, non può ricevere risposte efficaci ed efficienti in ambulatorio (PAC) o Day Hospital.

Per tali motivi è stata istituita dal 2007 l’ UOS Letti ad alto Carico Assistenziale la cui mission è quella di garantire ai pazienti oncologici in chemiotrattamento antitumorale adeguata terapia ed assistenza in caso si verifichino tossicità correlate ai trattamenti stessi; gestire le emergenze oncologice (Es: sindrome della cava superiore,compressioni midollari ,ecc); garantire terapie complesse e ad alto carico assistenziale .

Il metodo di conduzione nell’ambito dell’UOS si adatta alla parola condivisione, raggiungibile solo tramite strumenti di lavoro comuni e condivisi ( come la Valutazione Collegiale dei casi clinici , Riunioni periodiche tra operatori sanitari, ecc.) che possano portare alla crescita di tutto il TEAM .

Solo la crescita del gruppo e non del singolo individuo può infatti consentire l’erogazione di prestazioni diagnostico/terapeutiche sempre migliori verificate e migliorate in modo continuativo (ciclo di Deming) e che vadano a vantaggio del fruitore (cioè il paziente che a noi si affida).

L’Unità dispone già dal 1998 di un protocollo di ricovero appropriato di cui sono a conoscenza i reparti del dipartimento di medicina incluso il Pronto Soccorso centrale dell’AO. Protocollo peraltro, noto anche alle UO di oncologia nella provincia, essendo l’UOC di Oncologia di Cosenza l’unica dotata di posti letto di degenza ordinaria con tale tipologia.

Gli Obiettivi concordati sono attualmente quelli di concentrare l’attività maggiormente su alcuni punti del protocollo di ricovero appropriato , nello specifico ai punti:
1. Pazienti con tossicità da chemioterapici di grado > 2 (sec. WHO).
3. Coesistenti comorbidità che richiedono continue osservazioni, valutazione e trattamento: ad es. malattie cardiache e polmonari, diabete scompensato, problemi metabolici, ecc.
5. Prevenzione di significativi effetti collaterali.
11. Programmi di CT complessi
13 .Emergenze oncologiche (es.: Sindrome mediastinica, Sindrome da lisi del tumore, Ipercalcemia neoplastica, ecc.).

Nell’ambito dell’UOS viene effettuata ogni mattina dalle 9.00 alle 10.000, la Discussione collegiale dei casi clinici; insieme al responsabile di UOS sono: i dirigenti medici di turno, caposala, psiconcologo e assistente sociale (su richiesta).

Ogni mercoledì il pregiro è presieduto anche dal direttore di UOC.

Il pregiro consente una migliore condivisione dei casi clinici tra medici, medici ed infermieri, altre figure sanitarie quali la psiconcologa e l’assistente sociale, favorisce lo scambio di informazioni sui casi clinici, consente una visione del paziente nella sua globalità (sanitaria e sociale), rende possibile un controllo delle azioni clinico/sanitarie tra pari favorendo in tal modo una lotta agli errori ( riduzione del rischio ).

L’UOS di letti ad alto carico assistenziale fruisce dell’ applicativo informatico Log 80 Sistema di Gestione Qualità dei protocolli di chemioterapia antiblastica, certificato secondo le norme ISO 9001:2008 e ISO 13485:2012.

Il ricovero in Degenza Ordinaria di Oncologia Medica avviene dopo visita presso il nostro ambulatorio di Unità di Valutazione Multidisciplinare (UVM) ,o se in urgenza ,dopo consulenza del Medico Oncologo di turno che ne valuta la reale necessità, la sua aderenza al Protocollo di Ricovero Appropriato e, in base alla disponibilità dei 17 posti letto, lo autorizza o provvede all’inserimento del paziente in lista d’attesa (in accordo con le vigenti normative e con i criteri medico-scientifici relativi alla patologia).

Il ricovero programmato è confermato telefonicamente 24h prima.

Tempo medio d’attesa per il ricovero ordinario: 7 – 10 gg

Orario di ricovero: 08:00 – 08:30

Contatti:

  • 0984 681018 (coordinatore infermieristico)
  • 0984 681017 (infermeria)

Protocollo di ricovero